Portale Trasparenza Comune di San Giuseppe Vesuviano - Cittadinanza

Il portale della Trasparenza conforme al D.Lgs. 33/2013 - "Amministrazione Trasparente"

Tipologie di procedimento

Cittadinanza

Responsabile di procedimento: D'Aquino Maria Sofia, Ambrosio Gaetano, Sirignano Rosa
Responsabile di provvedimento: Miranda Raffaele

Uffici responsabili

Ufficio Stato Civile

Descrizione

Per la complessità e varietà di casistiche in materia di attribuzione, acquisto, riacquisto o perdita della "cittadinanza italiana", in questa sede ci limitiamo ad informare sinteticamente che:

- è cittadino italiano per nascita:

chi è figlio di padre o madre cittadini italiani;
chi nasce in Italia da genitori apolidi o ignoti;
chi nasce in Italia da genitori stranieri che non possono trasmettere, per la legge dello stato di appartenenza, la loro cittadinanza al figlio nato su territorio straniero;

- si può acquistare la cittadinanza italiana per:

filiazione;
adozione;
beneficio di legge;
matrimonio;
naturalizzazione;
da parte del minore per automatismi di legge;

- si può perdere la cittadinanza italiana per:

comportamenti in contrasto con doveri di lealtà verso lo Stato;
per revoca di adozione;
per rinuncia;
per naturalizzazione per uno Stato aderente alla Convenzione di Strasburgo;

- si può riacquistare la cittadinanza italiana per:

prestazione di effettivo servizio militare con preventiva dichiarazione di riacquisto;
assunzione di pubblico impiego, anche all'estero e dichiarazione di volerla riacquistare;
dichiarazione di volerla riacquistare ed aver stabilito o stabilire, entro un anno dalla dichiarazione la residenza in Italia;
dopo un anno di residenza nel territorio della Repubblica, salvo espressa rinuncia entro lo stesso periodo;
dopo due anni di residenza nel territorio della Repubblica rendendo una dichiarazione di voler riacquistare la cittadinanza, con la prova di aver abbandonato la carico o l'impiego o il servizio militare per chi l'aveva persa ai sensi dell'art. 12 comma 1 della legge n. 91 del 05.02.1992.

- si può inoltre riconoscere il possesso della cittadinanza italiana a cittadini stranieri di origine italiana per:

i discendenti di cittadini italiani anticamente emigrati nell'America Latina (Argentina, Venezuela, ecc..) e Australia ;
i discendenti di cittadini italiani e le persone nate e già residenti nel territorio dell'Impero Austro-Ungarico emigrate all'estero prima del 16.7.1920 (data di annessione all'Italia);
i discendenti dei nati nei territori dell'Istria e della Dalmazia dal 1920 al 1947 (periodo di annessione all'Italia)

Per ulteriori e più specifiche delucidazioni in materia l'ufficio di Stato Civile resta a disposizione.

Tempi di risposta:

per informazioni immediata
per il riconoscimento dello "status civitatis" italiano, nei casi previsti dalla legge di competenza dello Stato Civile del comune di residenza dell'interessato, i tempi necessari e garantiti dalla Legge per la raccolta dei documenti necessari al fine di accertare la sussistenza dei requisiti (entro 120 gg. dall'istanza per gli accertamenti)
in caso di cittadinanza italiana acquistata per Decreto di concessione emesso rispettivamente dal Ministero dell'Interno o dal Presidente della Repubblica la richiesta è da inoltrare alla Prefettura territorialmente competente. Una volta emesso di concessione della cittadinanza, è necessario prestare giuramento davanti all'Ufficiale di Stato Civile, previo appuntamento.

Chi contattare

Conclusione tramite silenzio assenso: si
Conclusione tramite dichiarazione dell'interessato: si

Costi per l'utenza

- Marca da bollo di € 16,00 per l'istanza al Comune;
- Alcune marche da bollo per l'istanza da produrre alla Prefettura;
- Contributo da versare allo Stato a carico del cittadino straniero richiedente di € 200,00.

Riferimenti normativi

Legge n. 91 del 5.2.1992;
Regolamento di esecuzione della predetta Legge n. 91 del 05.02.1992 di cui al Decreto del Presidente della Repubblica n. 572 del 12.10.1993;
Decreto del Presidente della Repubblica del 18.04.1994 "Regolamento recante disciplina dei procedimenti di acquisto della cittadinanza italiana";
Circolari Ministeriali n. K60.1 del 22.5.2006 e n.K60.1 del 02.10.2006 (riconoscimento citt. italiana ai connazionali dell'Istria, Fiume, dalmazia e loro discendenti).
Legge n. 379 del 14.12.2000 "per il riconoscimento della citt. italiana alle persone nate e già residenti nei territori appartenuti all'Impero Austro-Ungarico e ai loro discendenti", integrata dalla L. n. 51 del 23.02.2006 (art. 28-bis) - Circolare Ministeriale n. K78 del 24.12.2001;
Legge n. 124 del 08.03.2006 "Modifiche alla Legge 91/92 contenenti il riconoscimento della cittadinanza italiana ai connazionali dell'Istria di Fiume e della Dalmazia e ai loro discendenti";
Circolare Ministeriale n. K28 del 08.04.1991 per il "riconoscimento dello status civitatis italiano ai cittadini stranieri di ceppo italiano" (discendenti di italiani emigrati nei paesi dell'Ameria latina e Stati Uniti);
Legge n. 94 del 15.7.2009 recante "disposizioni in materia di sicurezza Pubblica".
 

Servizio online

Tempi previsti per attivazione servizio online: da definire
Contenuto inserito il 30-08-2013 aggiornato al 09-09-2020
Facebook Twitter Google Plus Linkedin
- Inizio della pagina -
Recapiti e contatti
Piazza Elena d'Aosta - 80047 San Giuseppe Vesuviano (NA)
PEC protocollocomunesangiuseppevesuviano@postecert.it
Centralino +390818285111
P. IVA 01549271219
Linee guida di design per i servizi web della PA
Seguici su:
Il progetto Portale della trasparenza sviluppato da ISWEB S.p.A. www.isweb.it